Tutti insieme per sconfiggere il tumore al seno.

La Campagna Breast Cancer dedicata alla lotta contro il tumore al seno è stata ideata nel 1992 da Evelyn H. Lauder insieme al suo simbolo distintivo, il Nastro Rosa.

La campagna, fino allo scorso anno, si chiamava BCA (Breast Cancer Awareness), ma da quest’anno – proprio in occasione del 25° Anniversario, The Estée Lauder Companies ha dato vita ad un “re-naming”, chiamandola BC Campaign (Breast Cancer), togliendo quindi la parola Awareness = Consapevolezza, perché dopo 25 anni di impegno verso la sensibilizzazione ora è il momento di focalizzarci sul futuro, e investire tutte le energie per avere un mondo libero dal tumore al seno.

La Campagna ha come obiettivo quello di sensibilizzare un numero sempre più ampio di donne sull’importanza vitale della prevenzione e della diagnosi precoce dei tumori della mammella, informando il pubblico femminile anche sulle abitudini di vita sane da adottare e sui controlli diagnostici da effettuare.
La campagna, che ha l’obiettivo di sconfiggere il tumore al seno, è attualmente attiva in più di 70 Paesi.

Questa edizione ha un significato speciale per The Estée Lauder Companies Italia e costituisce anche l’occasione per ricordare Francesca Del Rosso, portavoce della campagna BCA nel 2014. Giornalista, scrittrice e blogger, Francesca ha lasciato l’eredità intellettuale e umana di “Wondy”, il nome che aveva scelto per raccontare con coraggio la sua lotta contro il tumore al seno: un invito a tutte le donne a fronteggiare la vita con resilienza, senza subire le difficoltà e affrontandole, possibilmente con il sorriso. Un messaggio che risuona nell’impegno di The Estée Lauder Companies e AIRC per rendere il tumore al seno sempre più curabile.